Firenze

Alla mia Bella Simonetta

di Daniele Bellesso

La bellezza ha un volto.

La bellezza ha i capelli dorati che ondeggiano al vento.

La bellezza ha un nome ed io lo conosco.

La bellezza sei tu mia Simonetta.

Il volto della Venere più famosa che esista.

L’oggetto del desiderio di Giuliano de’ Piero de’ Medici. Per te sventolarono le fine bandiere di seta quel 28 gennaio 1475 in Piazza santa Croce. In tuo onore vinse lo stendardo della giostra Ser Giuliano e a te, davanti all’intera città, fu regalato.

La tua bellezza, oh Simonetta, non ha uguali. Proprio come recita l’iscrizione dipinta su quel vessillo: “la Sans par”.

La tua leggenda, oh Simonetta, non avrà mai fine.

Vedo i tuoi occhi, le tue guance colorate dal tenero imbarazzo. Vedo quei tuoi gesti così malinconici, quasi fossero un tremendo presagio della fine che ti attendeva. Non voglio smettere di avere davanti a me tutto ciò. Voglio celebrare la tua bellezza in ogni figura che dipingerò.

Mia Musa, mia eterna ispirazione. Sei Vergine e sei Venere. Sei Pallade Atena e sei Flora.

Dove sarai ora, mia bella Simonetta. Dove sei andata? Dove ti ha rapito e portato la gelida morte? Perché sei così lontana da me oh mia bella, dolce e incomparabile Simonetta?

Firenze ti piange, ti chiama e ti serba memoria.

L’eco dei tuoi passi continuano a risuonare nei miei ricordi come risuonano le chiarine dei giochi di quei giorni spensierati di festa.

Mai fosti sua, né mia, né di nessun altro oh bella Simonetta.

Tu eri la luce che illuminava il tuo stesso volto, la brezza che spettinava i tuoi capelli. Tu sei l’eterna gioventù che ti ha voluto per sempre al suo fianco.

Te ne andasti Simonetta senza salutarmi ed abbracciarmi un’ultima volta.

Senza una sola parola di consolazione che accarezzasse il mio cuore sanguinante, Mi lasciasti alla deriva, senza una rotta da seguire.

Quando chiudesti gli occhi per non aprirli mai più, nel profondo della mia anima si annidò la tristezza e mai più letizia tornò in me.

Addio mia bella Simonetta, che la terra ti sia lieve. Tra poco sarò al tuo fianco, e riposerò vicino a te nella Chiesa di Ognissanti. Finalmente per l’eternità.

Con tutta la tenerezza e l’Amore che il mio cuore sa donarti, tuo Alessandro di Mariano di Vanni Filipepi o come il mondo intero mi conosce: Sandro Botticelli, Dominus pictoris.

Deve esser suonata più o meno così l’ultima struggente e dolorosa lettera che Botticelli scrisse alla sua Musa, la bella Simonetta Cattaneo in Vespucci.

Il loro fu un amore così straordinariamente puro e platonico che ancora oggi, a distanza di oltre cinque secoli, al solo pensiero ne rimaniamo tutti meravigliosamente sorpresi. Il racconto delle loro vite, indissolubilmente permeate una all’altra, sono uno straordinario viaggio negli anni probabilmente più gloriosi di questa città.

Vi piacerebbe ritrovarvi in un baleno a vivere, attraverso aneddoti e curiosità, tutta la magia del Rinascimento fiorentino? Bhè allora non vi resta che contattarmi e farvi prendere per mano. Vi accompagneró alla scoperta dei luoghi che furono testimoni di questo Amore così forte ed inalterabile.

Partiremo dalla chiesa di Ognissanti, silenziosa guardiana della memoria del Maestro e della sua bella Simonetta. Percorreremo il dedalo di stradine che si snodano nel cuore di Firenze, fino a giungere nella piazza piu’ famosa del Rinascimento, all’interno dell’anima della città: Piazza della Signoria. La nostra passeggiata si concluderà in uno dei Musei piu’ straordinari del mondo: La Galleria degli Uffizi, geloso custode dei piu’ conosciuti capolavori di Sandro Botticelli. Qui finalmente potremo ammirare da vicino la sua “Nascita di Venere”, scoprendo assieme i mille segreti nascosti al suo interno.

Allora, che faccio, vi aspetto? Io sono già pronto e non vedo l’ora di coinvolgervi in questo magica avventura😊

Daniele Bellesso

Sono nato e cresciuto tra Venezia e Roma. Da un paio d’anni vivo a Firenze. Laureato in Cooperazione Internazionale e sono una guida turistica autorizzata. Il mio punto forte é la capacità di “costruire i tour su misura” in base…
Contattami
Nascondi commenti ▾ Mostra commenti ▾