Milano

Mediolanum, elegante capitale imperiale

Emanuela Bergamaschi
di Emanuela Bergamaschi

Durante le mie visite guidate mi capita spesso di dire che Mediolanum (oggi Milano) così come Nicomedia (oggi Ismit in Turchia), Treviri (oggi Trier in Germania) o Sirmio (oggi Sremska Mitrovica in Serbia), è stata una capitale ai tempi della Roma imperiale e tante volte la notizia poco conosciuta, ha stupito chi mi stava ad ascoltare.

Milano o meglio, Mediolanum diventa capitale dell’impero romano d’occidente nel 286 D.C. Il periodo è quello che vede un grande impero molto esteso, quello romano, che inizia ad avere alcuni problemi “di gestione”. E’ appunto per questa ragione che l’imperatore Diocleziano decide di suddividere i territori imperiali in due grandi aree, una ad ovest ed una ad est di Roma e di farsi aiutare da un altro imperatore e da due “vice” che subentreranno al posto degli imperatori alla loro morte. Nasce così la tetrarchia cioè un comando suddiviso (un potere di 4), dove coesistono 2 imperatori chiamati Augusti e 2 vice chiamati Cesari, con le loro relative capitali.

Massimiano Eurculeo è il fidato e valoroso generale scelto da Diocleziano per divenire il suo alter ego occidentale e sarà proprio lui a scegliere Mediolanum perché divenga sede principale della sua corte.

Massimiano sa bene che la posizione di Mediolanum è strategica. La tranquilla città di provincia fondata dai Celti alcuni secoli prima, si trova infatti a due passi dai principali valichi montani, al centro di una pianura dove le principali strade romane si intersecano e può così garantire controllo facilitato da rapidi spostamenti (per quanto rapidi potessero essere i viaggi all’epoca). Non dimentichiamo poi che Mediolanum è abitata da cittadini modello, è già dotata di splendidi edifici pubblici (un teatro, un’arena, un foro con i suoi templi) ed è protetta da possenti mura che Massimiano farà ingrandire e restaurare.

L’imperatore commissionerà inoltre la costruzione di un circo, del suo palazzo imperiale, di un horreum (un magazzino per derrate alimentari) e farà infine edificare delle imponenti terme che prenderanno il suo nome: le terme erculee.

Qualche anno dopo un altro importantissimo imperatore sceglierà Mediolanum per celebrare le nozze della figlia Costanza e sempre qui, nel 313 D.C. firmerà un documento che garantirà la libertà di culto a tutti gli abitanti dell’impero. L’imperatore si chiamava Costantino ed il documento appena citato “editto di Milano o di Costantino”.

Mediolanum italyproguide

Il poeta Ausonio infine, visitandola scriverà parole di elogio dicendo che a Mediolanum tutto è meraviglioso, che è una città benestante ed anche molto elegante.

Giunti a questo punto mi pare già di poter leggere nei vostri pensieri la domanda che tutti i miei ospiti mi fanno quando parlo dell’antica Milano Romana: “Emanuela, dove sono i resti di quei bellissimi edifici?”.

Giusto, avete ragione, dov’è finita l’antica Mediolanum? Come spesso dico Milano è una città da scoprire, una città introversa che mostra le sue bellezze a chi sa osservare attentamente. I resti dell’antica città imperiale ci sono e spesso la gente sbadatamente vi cammina accanto senza vederli. Sotto la piazza del Duomo abbiamo tanto da vedere, basta visitare l’area archeologica della cattedrale o semplicemente farsi una passeggiata nel mezzanino del metrò. Sotto l’edificio che accoglie la Camera di Commercio si possono vedere i resti del teatro romano. Sotto la chiesa di San Sepolcro è visibile quel che resta del foro romano e dietro il nostro bellissimo museo archeologico si possono ammirare le vestigia dell’antico circo, delle possenti mura protettive e di una torre di avvistamento.

Tutto qui? No, no, c’è tanto altro ma qui mi fermo. Venitemi a trovare, contattatemi ed insieme andremo alla scoperta dell’antica Mediolanum, elegante capitale imperiale.

Guida turistica di  – Emanuela Bergamaschi

Emanuela Bergamaschi

Ciao! Sono nata a Milano e sono una guida turistica. Parlo italiano, inglese, francese. La mia passione per l'arte, la storia e la mia città mi ha fatto scegliere questa attività. La mia priorità? Fare vivere al mio ospite una…
Contattami
Nascondi commenti ▾ Mostra commenti ▾