Bari

Basilica di San Nicola a Bari

di Mariangela Sciannimanico

Mariangela Sciannimanico

Una prima visita a Bari non può escludere il monumento religioso simbolo della città: la basilica, che custodisce le reliquie di S. Nicola.

Nel cuore della città vecchia, si erge imponente, questa basilica, prototipo dello stile Romanico – pugliese. Siamo a cinque minuti dal Porto marittimo e a 15 minuti dalla Stazione ferroviaria. L’aspetto esterno della chiesa la fa somigliare ad una fortezza e il chiarore della pietra, resa ancor meglio dal sole, vi lascerà una sensazione d’immensità. Va sottolineato che non si tratta di una chiesa costruita ex novo, ma di un tempio edificato sull’area del palazzo del catapano (il governatore greco-bizantino dell’Italia Meridionale, stanziato a Bari tra il 968 ed il 1071) e quindi con consistente riutilizzo di materiale del precedente edificio.

Il 9 maggio 1087 giungevano a Bari le reliquie di S. Nicola da Mira (attuale Turchia), grazie a 62 marinai che “fecero l’impresa”.

Siamo in pieno medioevo e possedere le reliquie di un Santo, rinomato in tutto il mondo, regala alla città che le possiede una fama eterna. Il Santo turco, molto venerato dalla gente di mare, era vescovo di Mira nel 325 dopo Cristo, quando partecipò al concilio di Nicea. Divenne celebre in Oriente per aver liberato dalla decapitazione tre innocenti e tre ufficiali dal carcere, ma soprattutto per aver donato la dote a tre fanciulle povere che non potevano sposarsi gettando loro, dalla finestra, tre borse con monete d’oro.

San Nicola Bari

I motivi per visitare la basilica di San Nicola a Bari sono i più svariati: la storia, l’arte e la sacralità.

Il visitatore può essere attratto dallo stile artistico (all’interno vi sono sculture, pitture, una cripta condivisa con gli ortodossi), oppure dalla sua storia (per la presenza in tempi passati e recenti di personaggi influenti della storia locale e mondiale), o ancora per la fede (restando in preghiera davanti alla tomba del santo), o anche dalla sua vocazione ecumenica (non dimentichiamoci che San Nicola è il santo più venerato dagli ortodossi soprattutto della Russia).

Usciti dalla basilica, il giro nella città vecchia vi conquisterà, colori, sapori, odori, gioia di vita e ancora altri monumenti, muti testimoni di un antico passato, resteranno impressi nel cuore e negli occhi

La città di Bari e la basilica vi aspettano!

Mariangela Sciannimanico

Mi chiamo Mariangela Sciannimanico, sono guida turistica dal 2012 e abito a Bari. Sono laureata in Lingue e ogni anno frequento corsi di formazione per offrire al turista la migliore esperienza. La Puglia è una terra che saprà relagarvi emozioni…
Contattami
Nascondi commenti ▾ Mostra commenti ▾