Bolzano

Merano: a passeggio con l’Imperatrice Sissi

Simonetta Tadiello
di Simonetta Tadiello

La cittadina di Merano/Meran, posta a nord-ovest di Bolzano, all’imbocco della magnifica Val Venosta, venne fondata dalle Legioni Romane nel corso del 1° sec. d.C. con il nome di Maia.

Fin da subito, per la dolcezza del suo clima, fu centro agricolo di una certa importanza e luogo strategico di commerci anche se la vera “età dell’oro” di questa località giunse tra la seconda metà dell’Ottocento ed i primi decenni del Novecento quando, grazie alle sue acque termali al radon, divenne famosa in tutta Europa quale luogo di soggiorno salutistico e cura delle tante malattie respiratorie, molto diffuse tra le nobiltà dell’Europa Centrale.

Marchesi e Contesse, artisti e teste coronate visitarono e soggiornarono a Merano, amplificandone la notorietà tanto che i maggiori Medici d’Oltralpe spesso non disdegnavano avere anche qui, nel Tirolo del Sud, un loro gabinetto medico per accogliere e curare illustri pazienti.

Tra tutti, da ricordare per specificità, eccentricità e, non ultima, superba bellezza, l’Imperatrice Elisabetta Amalia Ludovica von Wittelbach di Baviera, più comunemente nota con il nome di Principessa Sissi.

Il simbolo di Merano è senza alcun dubbio la stupenda e fiorita Passeggiata Lungopassìrio, immersa nel verde, con fioriture in continuo cambiamento, panchine, il rumore del vicinissimo Torrente Passìrio e l’incantevole Kurhaus, la prima Struttura Termale di Merano, in squisito Stile Jungenstill, ad oggi ancora perfettamente conservata e visitabile su appuntamento presso l’Ufficio Info Turistiche di Merano.

Il centro storico meranese nasconde invece un cuore medievale, con la massiccia Porta Bolzano, del XIV° secolo, rialzata nel corso del Quattrocento; l’austero gotico, dedicato al culto di San Nicola Vescovo ed Esorcista e l’antica e lunghissima Via dei Portici, con duplice ordine di archi, risalente agli anni Trenta del Trecento ed oggi frequentatissima dai Turisti ed animata da locali alla moda e negozi di ogni tipo.

Merano rappresenta ad oggi una delle località più visitate dell’Alto Adige, apprezzata tanto dagli Ospiti di Lingua Italiana quanto da quelli di Lingua Tedesca.

Stupenda in ogni periodo dell’anno, dà il massimo di sé nei mesi primaverili quando la stessa Sissi amava passeggiare tra aiole fiorite, all’ombra di glicini secolari.

Merano vi aspetta!

Guida turistica di Bolzano – Simonetta Tadiello

Simonetta Tadiello

Laureata in Storia presso l’Ateneo “Ca’ Foscari” di Venezia e profonda conoscitrice del Tirolo Storico, comprensivo del Tirolo austriaco, dell’Alto Adige, del Trentino e del Lago di Garda… dedica la sua vita allo studio della storia, dei costumi e delle…
Contattami
Nascondi commenti ▾ Mostra commenti ▾